BSOD win32k.sys

Se capita occasionalmente che Windows XP dopo alcuni minuti di uso intensivo( ad esempio giochi Flash su internet)

va in blocco mostrando una schermata blu (BSOD Blue Screen Of Death) che segnala che l'arresto anomalo è dovuto a win32k.sys oppure ad un riavvio del PC, dopo essersi autenticati, compare una finestra in cui c’è scritto:

 

Windows è stato ripristinato in seguito a un arresto imprevisto del sistema

 

Il problema potrebbe dipendere da:

  • Scheda video ATI;
  • Memoria RAM danneggiata o parametri non corretti nel BIOS per la RAM;
  • win32k.sys danneggiato;
  • Memoria virtuale corrotta;
  • Alimentatore instabile;

I casi posso essere molteplici.

Caso 0: test preliminari

Come prima cosa facciamo dei test sulla memoria con MemTest86+ e test sull'hardisk con programmi tipo HDDTune per verificare che non ci siano problemi con questi componenti.

Caso 1: impostazioni DRAM nel BIOS e memoria virtuale in Windows XP

Se non possedete una scheda video ATI e, dopo aver fatto tutti i dovuti test su memoria RAM con MemTest86 e aver testato anche l'harddisk con utility apposite, tutto risulta a posto allora potrebbe essere il caso di cattive impostazione del BIOS per la memoria RAM oppure memoria virtuale corrotta.

Procedere nel seguente modo:

  1. accedere al BIOS e verificare che le impostazioni per la RAM siano quelle di default e/o settate su livelli di compatibilità;
  2. disabilitare la memoria virtuale, riavviare il computer e riabilitarla di nuovo scegliendo l'opzione "Dimensioni gestite dal sistema";

In alcuni casi questa procedura risolve il problema.

 

Caso 2: alimentatore instabile

 

Se invece l'errore cambia di volta in volta, provate a fare un test di stabilità con il software AIDA64 per vedere se il sistema è stabile. Se non lo è provate a cambiare l'alimentatore.

 

Caso 3: bank interleave

A volte il problema può essere causato dal cosiddetto "bank interleave" impostato nel BIOS nei parametri relativi alla memoria RAM. La soluzione può variare da BIOS a BIOS ma in generale, se è possibile, si può provare a disattivare il "bank interleave".

Ultimo aggiornamento (Venerdì 07 Ottobre 2016 07:34)